LIBV Major Series 2018: 2° classificati a Cesenatico

Una manciata di punti, davvero pochissimi. Sono quelli che non ci hanno permesso di bissare lo scudetto conquistato nel 2017. Il titolo, assegnato a Cesenatico, è andato ai padroni di casa, gli amici della Beach Volley University al termine di due giorni di gare intensissimi.  In Romagna sono scese in campo 40 Società e 192 Squadre: in palio il Titolo Assoluto e i 10 di Categoria.

Noi torniamo dalle finali del campionato LIBV Major Series 2018 con grandi soddisfazioni, alcune piccole amarezze ma soprattutto con la certezza di avercela messa tutta. Abbiamo fatto ancora una volta del nostro meglio e se quest’anno non è bastato per arrivare allo scudetto, vuol dire che l’anno prossimo faremo ancora meglio!

Ci teniamo a ringraziare ogni nostro atleta e coach per l’impegno dimostrato durante tutto l’anno: grinta, sudore, lacrime e tanto tanto cuore! 💪

Ora vediamo insieme i risultati dei nostri team: torniamo a casa con 4 medaglie d’oro e due d’argento, 1 quarto posto, 5 quinti posti e un nono posto.

  • 1° PRO M
  • 1° UNDER 17 M
  • 1° UNDER 20 M
  • 1° OVER 35 F
  • 2° AMATORIALE M
  • 2° OVER 40 M
  • 4° AMATORIALE F
  • 5° AMATORIALE F
  • 5° PROF F
  • 5° UNDER 20 F
  • 5° AMATORIALE M
  • 9° PRO M

Un ringraziamento doveroso agli amici del Volley Fiumicino per la loro preziosa collaborazione: è anche grazie al vostro aiuto che abbiamo conquistato la medaglia d’oro nell’Under 20 maschile!

LIBV Major Series, le parole del Vice Presidente della LIBV, Luigi Ludovici:

“È stato un weekend splendido, all’insegna di una delle discipline più popolari in Italia negli ultimi anni; le prime soddisfazioni sono arrivate già Sabato mattina: ammirare 400 persone assiepate sugli spalti e tutte intorno al campo centrale per partecipare alla riunione tecnica è stato uno spettacolo unico; e se aggiungiamo che più di un terzo erano giovani sotto i 20 anni, diamo la dimensione di quello che stiamo costruendo insieme alle Società di Beach Volley Italiane: un movimento solido che fonda le proprie basi sui giovani e sulle migliaia di amatori che popolano le spiagge ed i centri indoor Italiani, con i pro che ne rappresentano l’apice tecnico. Ed anche il fatto che mai come quest’anno la competizione è stata elevata ed il risultato finale indeciso fino all’ultima gara, ci riempie di soddisfazione: il Beach Volley sta crescendo in tutta Italia e le nuove realtà stanno maturando positivamente, riuscendo a fare risultati e dando anche spunto a quelle più affermate di migliorarsi avendo nuovi validi avversari con cui competere. E non mi riferisco alle sole capacità tecniche dimostrate in campo, ma anche al valore assoluto che le Società hanno saputo affermare in questi sei mesi: atleti, allenatori, accompagnatori e dirigenti si stanno affrancando dalla nomea di “dilettanti in calzoncini” di qualche anno fa e stanno dimostrando come, con il giusto impegno e l’adeguato coordinamento, possano raggiungere in breve tempo la dimensione strutturata di Società e Squadre che noi tutti conosciamo in altre discipline sportive. Confidiamo, pertanto, che questa nuova realtà, che appunto esula dal nome dell’atleta per protendere verso il concetto di squadra, possa essere un volano per coinvolgere nuovi Partner Commerciali di spessore, i quali credano, come noi, nei valori e nelle potenzialità di questo meraviglioso sport.”

LIBV Major Series, l’entusiasmo di Manzo

Roberto Manzo, Direttore Generale della LIBV: “In soli 2 anni siamo riusciti a concretizzare il sogno che le Associazioni fondatrici della LIBV avevano nel cassetto: creare la prima competizione nazionale riservata alle Società, dove fosse al centro dell’attenzione non solo il valore tecnico degli atleti, ma anche il valore di tutto il team coinvolto; questo è stato possibile grazie alla passione ed all’impegno di tutte le Associazioni, le quali hanno sviluppato sul proprio territorio una tale aspettativa nei confronti delle LIBV Major Series, da riuscire a coinvolgere, in tutte le fasi della manifestazione, diverse migliaia di appassionati, dei quali, i 400 partecipanti alle Finali hanno rappresentato solo l’apice. Un doveroso ringraziamento va ai nostri Partner, che ci hanno sostenuto, in modalità differenti, in questo cammino, ed ai quali rinnoviamo l’invito a proseguire con lo stesso entusiasmo dimostrato dagli atleti delle Finali: BPER Banca come Main Sponsor delle Finali, Mikasa come Partner Tecnico, in qualità di fornitore del Pallone Ufficiale Mikasa VLS-300, la indiscussa qualità medico-fisioterapica di Stendo con il proprio Motorhome attrezzato, la tecnologia di beachvolleysociety.com per la gestione dei risultati e delle classifiche, senza dimenticare Minimegaprint, OAsport, Bravo Giochi e Amy Service Beach coinvolti nella comunicazione e negli allestimenti.”

 

Commenti chiusi